Riflessoterapia del Piede I° Livello Metodo Marquardt – Catania – Novembre/Dicembre 2014

370,00

Informazioni
Provider ECM: AV Eventi e Formazione
Crediti ECM: 35
Data: Dal 22 Novembre al 14 Dicembre 2014
Location: Catania
Destinatari: Medici Chirurghi – Specialisti in Medicina Riabilitativa – Fisioterapisti – Studenti di Fisioterapia

Scarica la brochure

 

In ogni piede c’è una persona è questo il principio base della Riflessoterapia.

Nelle zone riflesse dei piedi si rispecchiano tutte le regioni del corpo e gli organi.
Questo convalidato microsistema e il trattamento mediante la Riflessoterapia al Piede sono conosciuti in Europa da circa 50 anni.
Attraverso la Riflessoterapia al Piede rileviamo, oltre alla momentanea sintomatica del paziente, anche i suoi disturbi causali.
Tutte le parti dell’essere umano hanno nel piede le loro precise zone di proiezione: “le zone riflessogene”, da cui si possono rilevare, con prese manuali precise e localizzate, le condizioni dell’intero organismo, e comunque intervenire, senza l’ausilio di apparecchiature o medicine, per riordinare ed armonizzare i processi energetici turbati.
Il dolore che viene provocato dalla terapia riflessa al piede si differenzia da altri dolori al piede (per esempio problemi orto-pedici, edemi, traumi, disturbi vasomotori) perché appare quasi sempre solamente durante la presa precisa localizzata nel punto e quasi sempre sparisce nel corso della terapia; per noi terapisti di RTP è “indicatore” nel senso che ci guida nella via della terapia.

Descrizione

riflessoterapiaInformazioni
Provider ECM: AV Eventi e Formazione
Crediti ECM: 35
Data: Dal 22 Novembre al 14 Dicembre 2014
Location: Catania
Destinatari: Medici Chirurghi – Specialisti in Medicina Riabilitativa – Fisioterapisti – Studenti di Fisioterapia

Scarica la brochure

 

In ogni piede c’è una persona è questo il principio base della Riflessoterapia.

Nelle zone riflesse dei piedi si rispecchiano tutte le regioni del corpo e gli organi.
Questo convalidato microsistema e il trattamento mediante la Riflessoterapia al Piede sono conosciuti in Europa da circa 50 anni.
Attraverso la Riflessoterapia al Piede rileviamo, oltre alla momentanea sintomatica del paziente, anche i suoi disturbi causali.
Tutte le parti dell’essere umano hanno nel piede le loro precise zone di proiezione: “le zone riflessogene”, da cui si possono rilevare, con prese manuali precise e localizzate, le condizioni dell’intero organismo, e comunque intervenire, senza l’ausilio di apparecchiature o medicine, per riordinare ed armonizzare i processi energetici turbati.
Il dolore che viene provocato dalla terapia riflessa al piede si differenzia da altri dolori al piede (per esempio problemi orto-pedici, edemi, traumi, disturbi vasomotori) perché appare quasi sempre solamente durante la presa precisa localizzata nel punto e quasi sempre sparisce nel corso della terapia; per noi terapisti di RTP è “indicatore” nel senso che ci guida nella via della terapia.

0