1° MEGARECO – La riduzione del colesterolo LDL in rapporto a clinica e terapia della dislipidemia 17, 18 Aprile 2015 – Augusta (SR)

0,00

Brochure-Megareco-rev2-1Informazioni
Provider ECM: AV Eventi e Formazione
Crediti ECM: 12,5
Data:  17, 18 Aprile 2015
Location: Augusta (SR)
Destinatari: Medici di Medicina Generale e specialisti in Cardiologia

Scarica la brochure

L’identificazione e la valutazione della placca ateromasica, soprattutto se instabile, rappresenta un elemento fondamentale per le valutazioni prognostiche e terapeutiche del paziente a rischio cardiovascolare.
I presidi terapeutici attualmente disponibili, ed in particolar modo, le statine, con la loro comprovata efficacia nel ridurre il colesterolo LDL ed esercitare un’attività antinfiammatoria a livello vascolare, ed anche gli antiaggreganti piastrinici, hanno dato ampia dimostrazione, nel paziente dislipidemico post-infartuato di benefici terapeutici.
La possibilità di valutarne l’appropriatezza d’uso, nonché le modificazioni indotte sulla placca con il loro utilizzo, possono essere evidenziate con metodiche semplici e ripetibili come l’ultrasonografia.
La diagnostica ultrasonografica in patologia cardiovascolare è diffusissima e si può affermare che non vi sia Paziente con patologia in tale ambito che non venga sottoposto ad esami ecografici anche ripetuti.
Con la realizzazione di questo evento teorico – pratico si intende fornire al MMG un aggiornamento attuale su ciò che ci si può e ci si deve aspettare dalla diagnostica ultrasonografica in termini di ricaduta clinica e di scelte terapeutiche appropriate; esami che non contengono adeguate informazioni risultano inutili nell’indicare le scelte terapeutiche più opportune e rappresentano uno spreco di risorse.
Ci sembra molto utile pertanto un “focus” su questi argomenti, e con questi obiettivi, per aiutare il MMG a trarre le maggiori informazioni possibili dagli esami strumentali e a fare le migliori scelte terapeutiche nell’interesse della salute del Paziente.

Descrizione

Brochure-Megareco-rev2-1Informazioni
Provider ECM: AV Eventi e Formazione
Crediti ECM: 12,5
Data:  17, 18 Aprile 2015
Location: Augusta (SR)
Destinatari: Medici di Medicina Generale e specialisti in Cardiologia

Scarica la brochure

L’identificazione e la valutazione della placca ateromasica, soprattutto se instabile, rappresenta un elemento fondamentale per le valutazioni prognostiche e terapeutiche del paziente a rischio cardiovascolare.
I presidi terapeutici attualmente disponibili, ed in particolar modo, le statine, con la loro comprovata efficacia nel ridurre il colesterolo LDL ed esercitare un’attività antinfiammatoria a livello vascolare, ed anche gli antiaggreganti piastrinici, hanno dato ampia dimostrazione, nel paziente dislipidemico post-infartuato di benefici terapeutici.
La possibilità di valutarne l’appropriatezza d’uso, nonché le modificazioni indotte sulla placca con il loro utilizzo, possono essere evidenziate con metodiche semplici e ripetibili come l’ultrasonografia.
La diagnostica ultrasonografica in patologia cardiovascolare è diffusissima e si può affermare che non vi sia Paziente con patologia in tale ambito che non venga sottoposto ad esami ecografici anche ripetuti.
Con la realizzazione di questo evento teorico – pratico si intende fornire al MMG un aggiornamento attuale su ciò che ci si può e ci si deve aspettare dalla diagnostica ultrasonografica in termini di ricaduta clinica e di scelte terapeutiche appropriate; esami che non contengono adeguate informazioni risultano inutili nell’indicare le scelte terapeutiche più opportune e rappresentano uno spreco di risorse.
Ci sembra molto utile pertanto un “focus” su questi argomenti, e con questi obiettivi, per aiutare il MMG a trarre le maggiori informazioni possibili dagli esami strumentali e a fare le migliori scelte terapeutiche nell’interesse della salute del Paziente.

0